Home / Articoli Principali - Testata News / Preghiera per l’inizio del nuovo anno scolastico
Chiesa di San Francesco in Bonistallo (Po) - Diocesi di Pistoia

Preghiera per l’inizio del nuovo anno scolastico

Preghiera per l’inizio del nuovo anno scolastico

Signore Ti affidiamo questo nuovo anno scolastico

con le sue speranze e le sue preoccupazioni.

Donaci di non farci determinare dalle paure,

ma di orientare la forza della paura in attenzione e responsabilità.

Insegnaci ad approfittare di questo tempo di precarietà,

per il rischio della malattia o di quarantene non previste e improvvise,

insegnaci a capire chi la vive sempre la malattia del corpo e dello spirito,

chi si trova  nella quarantena dell’incomprensione, del bullismo, del razzismo, dell’egoismo, di una società che troppe volte valorizza solo i più forti e i più furbi.

Insegnaci da questa precarietà ad accettare la vita, a maturare nuove capacità di solidarietà, di pensieri e comportamenti che mettano al primo posto l’altro, quell’altro che io vorrei essere se mi ritrovassi malato o in isolamento.

Ti preghiamo perché in questo tempo abbiamo la grande opportunità di riscoprire la forza di collaborare, facendo ognuno la nostra parte,

perché si arriva prima, si arriva più lontano, si arriva meglio,

se ci diamo una mano, se capiamo i problemi degli altri.

Nelle difficoltà che verranno liberaci dalla lamentela che paralizza, dalla critica che non costruisce, dalla pigrizia che accusa, dalla superficialità che non capisce.

Ti preghiamo per gli Insegnanti, i maestri e le maestre.

Perché tu doni loro di essere sempre quel di “più” che fa crescere

nella vita degli studenti: il di più di amore, il di più di umanità, il di più di scienza e di competenza, il di più che ispira la passione per il futuro e la creatività.

Ti preghiamo perché coltivino quel cuore puro e quello sguardo penetrante e aperto che vede negli alunni il futuro possibile, i doni nascosti e non ancora sviluppati.

Ti preghiamo perché le fatiche umane, professionali e personali, di ogni insegnante si traducano in comprensione, in cammino condiviso, con alunni e famiglie;

perché non si cresce insieme perché siamo perfetti,

ma perché siamo autentici nell’amore e nell’umanità.

Ti preghiamo per i nostri bambini, i ragazzi, gli studenti.

Dona loro la capacità di sognare, di ascoltarsi dentro, di immaginare l’uomo e la donna che vogliono diventare. Fa che vivano con gioia questo tempo prezioso che è concesso loro di vivere con la spensieratezza seria della libertà e della creatività.

Fa che non si facciano vincere dall’ansia di prestazione o di essere i più bravi; ma si prestino all’ascolto che nutre l’intelligenza, all’esperienza che rende competenti, all’amore che suscita obbedienza e al desiderio che fanno crescere e riuscire.

Ti preghiamo per tutto il personale non docente,

quello che, spesso silenzioso e nascosto, permette che le nostre scuole siano luoghi belli ed efficienti. Dona loro la consapevolezza di essere a servizio di tutti noi, perché con amore e competenza rendano la scuola un ambiente familiare e accogliente.

Ti preghiamo per le famiglie

che affidano alla scuola il loro bene più prezioso, i propri figli, perché la loro presenza sia sempre di sostegno alla scuola, suscitando nei figli il rispetto per gli insegnanti, l’amore per la scuola, la necessità dell’impegno,

la consapevolezza che la scuola e la vita sono un’unica grande avventura.

E infine ti preghiamo per tutti noi.

Perché diventi scuola tutta la vita e la vita sempre una scuola

dove imparare, guidati dal Tuo Spirito e dalla Tua Sapienza,

a diventare uomini e donne che osano il futuro,  che amano gli altri,

che spendono le proprie energie a liberare il tempo da tutto ciò che impedisce al mondo, alla natura, all’umanità, di crescere in verità, in giustizia, in amore.

Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. AMEN


[1] di Cristiano D’Angelo

Autore: Cristiano D'angelo

Cristiano D'angelo

Check Also

Mercatino di Natale 2020 – Caritas Bonistallo

Il gruppo Caritas Bonistallo, per l’occasione delle feste di Natale 2020, si ripropone con un …