Home / Vangeli

Vangeli

MatteoIl Vangelo secondo Matteo è stato scritto principalmente per la nazione di Israele. È stato redatto in greco, ma probabilmente da fonti ebraiche, ed era indirizzato in primo luogo alle persone religiose che conoscevano bene l’Antico Testamento: infatti, è ricchissimo di riferimenti che mettono in risalto Gesù come Messia.
(Link Vangelo)
GiovanniIl Vangelo secondo Giovanni è stato scritto con il chiaro intento di far conoscere al lettore, chiunque esso sia, la divinità di Cristo, il Salvatore che ha potere di salvare l’uomo peccatore e bisognoso di perdono.
(Link Vangelo)
MarcoIl Vangelo secondo Marco fu scritto principalmente per gli antichi Romani, uomini d’azione che credevano che governo, legge e ordine fossero le chiavi con cui poter controllare il mondo. E molta gente oggi pensa lo stesso. È vero che la legge e l’ordine sono importanti, ma anche i Romani capirono che non potevano regnare solo su quella base. Il mondo aveva bisogno di sentire di una persona che credeva nella legge e nell’ordine, ma che offriva anche il perdono dei peccati e la grazia e misericordia di Dio. È questo il Gesù che Marco presenta ai Romani.
(Link Vangelo)
LucaIl Vangelo secondo Luca è stato scritto principalmente per un uditorio di mentalità greca, cioè per persone abituate a pensare molto, intellettuali che avevano bisogno di una narrazione ordinata e oggettiva di ciò che era successo nella vita di Gesù e sei suoi seguaci.
(Link Vangelo)
AttiNegli Atti degli Apostoli troviamo gli avvenimenti che seguono la resurrezione di Cristo e la sua ascensione al cielo: la venuta dello Spirito Santo, la nascita della chiesa e la diffusione del Vangelo ad opera degli Apostoli.
(Link Vangelo)